La legge di Bilancio 2020 ha riconfermato l’Ecobonus, ovvero il bonus di riqualificazione energetica, un’agevolazione che consente ai contribuenti di ottenere un notevole sconto Irpef su tutte le spese sostenute per migliorare i sistemi energetici della propria abitazione. Tra le novità il Bonus condomini; quello giardini e alcune specifiche sul Bonus caldaie 2020.


Cos’è L’Ecobonus e chi ne può usufruire

L'agevolazione al 65%, già in vigore da qualche anno, è stata riconfermata per tutto il 2020, e consiste in una detrazione dall’Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) o dall’Ires (Imposta sul reddito delle società); la misura della detrazione e il tetto massimo di spesa cambia in base al tipo di intervento. La detrazione per interventi migliorativi dell'immobile, tra i quali ad esempio il rifacimento della struttura per migliorare l’isolamento termico, installazione di caldaie efficienti a condensazione, pompe di calore o impianti solari termici per acqua calda, viene ripartita in 10 rate annuali di pari importo. E' possibile detrarre tutte le spese che riguardano i lavori, comprese quelle relative al progetto e amministrative. Per i soggetti privati la spesa detraibile è comprensiva dell'IVA, sia per la detrazione al 65% che per quella al 50%. Possono usufruire dell'agevolazione tutti i contribuenti residenti e non residenti che possiedono l'immobile a qualsiasi titolo, nello specifico possono richiederla:


  • le persone fisiche: il proprietario, l'inquilino, soggetti in comodato o i condòmini, per gli interventi sulle parti comuni condominiali, il familiare convivente con il detentore del titolo;
  • i contribuenti con reddito (persone fisiche e società di persone o di capitali);
  • le associazioni tra professionisti;
  • gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale;
  • gli Istituti autonomi per le case popolari o gli enti che hanno le stesse finalità sociali (società “in house providing”).

Interventi previsti nell’agevolazione e come richiederla


L’agevolazione al 65% è prevista in caso di:


  • Riqualificazione globale per un massimo di 100 mila €
  • Coibentazione di pareti, soffitti, tetti e pavimenti per un massimo di 60 mila €
  • Installazione di pannelli solari termici per l’acqua calda per un massimo di 60 mila €
  • Sostituzione degli impianti di riscaldamento (caldaie a condensazione A con un sistema di termoregolazione evoluto) per un massimo di 30 mila €
  • Installazione di pompe di calore ad alta efficienza o impianti geotermici a bassa entalpia per un massimo di 30 mila €
  • Installazione di micro-cogeneratori o generatori ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, o generatori d’aria calda a condensazione per un massimo di 100 mila€

L’agevolazione al 50% è prevista in caso di:


  • Finestre e infissi per un massimo di 60 mila
  • Installazione di schermature solari per un massimo di 60 mila €
  • Sostituzione degli impianti di riscaldamento con caldaie a condensazione classa A
  • Sostituzione degli impianti di riscaldamento con caldaie alimentate a biomassa

Le agevolazioni sono previste anche per acquisto e installazione di impianti di Domotica
e quindi dei sistemi di controllo da remoto degli impianti di riscaldamento, delle caldaie e della climatizzazione. Per quanto riguarda i condomini invece, la detrazione al 65% per gli interventi sulle parti comuni di edifici e per le singole unità del condominio è stata prorogata fino al 31 dicembre 2021, per tutti quegli interventi che mirano a conseguire un determinato indice di prestazione energetica ed è commisurata in base al tipo di intervento.


Per ottenere queste agevolazioni previste dall’Ecobonus, è necessario comunicare in via telematica all’Enea entro 90 giorni dalla fine dei lavori


· le informazioni contenute nell’attestato di prestazione energetica, attraverso l’allegato A al “decreto edifici”

· la scheda informativa, relativa agli interventi realizzati

· Tutte le fatture e le ricevute dei pagamenti che dimostrano le spese sostenute

· L'asseverazione di un tecnico abilitato che attesti i requisiti richiesti dell'intervento
Per le caldaie, pompe di calore e gli infissi è sufficiente la certificazione del produttore; dal 2009 la dichiarazione può essere fatta dal direttore dei lavori

· L’attestato di certificazione o di prestazione energetica APE (Non richiesta per la sostituzione delle finestre e per i pannelli solari)

· La scheda informativa degli interventi realizzati (allegato E o F del decreto attuativo)
Contiene i dati di chi ha sostenuto la spesa, dell'edificio, degli interventi e del risparmio conseguito


Inoltre tutti i pagamenti devono essere bonifici Parlanti, ovvero devono essere indicati espressamente le seguenti informazioni:


  • la causale del versamento, con indicazione degli estremi della norma agevolativa;
  • il codice fiscale del beneficiario della detrazione;
  • il numero di partita Iva o il codice fiscale del soggetto a favore del quale è effettuato il bonifico (ditta o professionista che ha effettuato i lavori).



La nostra azienda EUREDIL, a SELARGIUS, lavora da più di 15 anni in questo mercato mettendo al primo posto le esigenze del cliente e fornendogli ogni soluzione adatta alle sue richieste. I nostri materiali sono ricercati con cura tra le migliori marche in commercio, così come gli impianti di riscaldamento e raffreddamento a basso consumo energetico che oggi proponiamo. Grazie ai nostri consulenti specializzati, potrete valutare insieme i prodotti migliori per la vostra ristrutturazione e proprio per quanto riguarda l’Ecobonus 2020, potrete trovare le migliori stufe a pellet, termocamini, scaldasalviette, radiatori, focolari e climatizzatori. Possiamo affiancarvi inoltre nella scelta degli impianti solare-termico e permettervi di accedere ai contributi previsti per il settore riscaldamento con la formula del Conto Termico. Durante l’estate abbiamo interessanti promozioni per l’installazione o la sostituzione del vostro impianto di climatizzazione con sistemi a basso consumo energetico. Per maggiori informazioni non esitate a venirci a trovare presso il nostro showroom in Via Archimede, 5 a SELARGIUS, oppure potete mandarci un’email all’indirizzo info@euredilsrl.com o chiamarci al numero 070848015.